Home Fiabe per temaAvventura Dante per i bambini – Inferno

Dante per i bambini – Inferno

by Admin
3796 views
Dante per i bambini

Tutti abbiamo studiato la Divina Commedia, i 33 gironi e le avventure di Dante, i testi che raccontano questo capolavoro sono tanti e di diverso tipo. Noi vi parliamo della versione di Dante per i bambini scritta da Federico Corradini e illustrata da Silvia Baroncelli.

Questo libro racconta trentatré storie di personaggi e luoghi famosissimi dell’Inferno di Dante in modo semplice a tutti i bambini, in maniera leggera per farli appassionare alla Divina Commedia rendendola accessibile e divertente.

mappa inferno di dante
Mappa inferno di Dante – La Divina Commedia

Ogni storia di Dante per i bambini è così costruita:

1) una pagina una per descrivere i personaggi e i luoghi dell’Inferno,
2) una pagina per raccontarne una curiosità,
3) una pagina con un disegno da colorare al termine di ogni racconto

La storia

Italia, anno 1300. Dante Alighieri parte per l’avventura più straordinaria di tutti i tempi: un viaggio nel mondo dei morti. E decide di raccontare quello che vede a tutti, usando la lingua di tutti: non il latino, ma il “volgare”, cioè l’italiano.
La scena in cui siamo immersi è nera e impenetrabile. Dante cammina attraverso un bosco scuro, roccioso, tutto fatto di piante secche e selvagge. E pieno di misteri.
Il primo è come ci sia arrivato, il nostro protagonista, fino a lì. Non lo sa nemmeno lui. Si sente assonnato, perso, confuso. Si sente messo alla prova e non sa proprio cosa fare.
Fino a quando esce dalla totale oscurità e vede all’orizzonte una collina, con la cima illuminata da un raggio di sole. Allora, come un naufrago che è riuscito a salvarsi dalle acque del mare e ad arrivare infine su una spiaggia sicura, si gira e guarda al cammino difficile e buio che ha appena finito, con un po’ meno paura.
Infine, si siede e si riposa per qualche attimo.

Curiosità

Ogni tanto non c’è proprio nulla di male a sbagliarsi Dante nel 1300 ha 35 anni. Si considera a metà della sua vita. Noi però oggi lo giudicheremmo giovanissimo, alla luce di tutta l’esperienza che ha già fatto: è uno scrittore famoso, è un soldato (un “feditore a cavallo”), è un uomo politico importante (uno dei sei “Priori”, i magistrati più potenti della Firenze di allora). Eppure, proprio come un bambino, anche un uomo così esperto può perdersi. Dante ha sbagliato strada infatti. Ma anche se ha subito capito che proseguire sarebbe stato molto difficile, ha deciso di farlo, è andato avanti. Se non si fosse perso, ci sarebbe mai stata la Divina Commedia? Certo che no! Quando mai avrebbe potuto raccontarci, Dante, un’avventura così fantastica? L’inizio del poema insegna ai bimbi poetici proprio questo: cioè che a volte non c’è proprio nulla di male a sbagliarsi. Anzi, è proprio così che s’impara e si diventa grandi.

Disegno da ritagliare e colorare

Dante nella selva oscura
Dante nella selva oscura

Vi riportiamo un esempio del primo capitolo, immaginate quanto possa essere istruttivo e divertente per i bambini, leggere, conoscere la storia e viverla giocando con i colori. Magari è utile anche ai grandi per fare un ripasso 🙂

Ma perchè immaginare 😀 Qui trovate il libro!

Federico è autore anche di un altro bellissimo libro, Storie di donne mitologiche per bambine mitiche, che non potete assolutamente perdere! Qui trovate il libro!


Dante da colorare

Appena pubblicato Dante da colorare è una nuova versione delle avventure nell’inferno, ma niente di pauroso 🙂

Troverete:

📖 33 storie di personaggi famosi dell’Inferno
🎨 33 disegni da colorare
🎮 33 giochi da fare insieme

Leggi anche