Home Ricette per bambini Fare il clown a Carnevale 🤡

Fare il clown a Carnevale 🤡

by Admin
145 views
ricetta come fare un clown a carnevale

A Carnevale ogni scherzo vale? SI! 🥳 Ma oltre ai giochi e ai travestimenti, anche la tavola deve essere piena di colori. Ci sono tantissimi dolci tipici del Carnevale, ma se volete usare la creativitĂ , vi spiego come fare il clown a Carnevale… senza travestimenti 🤡


10 classici dolci di Carnevale


1. Frappe, chiacchiere o cenci

Sono il dolce del Martedì Grasso, sottili e croccanti striscioline di impasto fritto sono presenti in tutte le regioni italiane, ma sono chiamate con nomi diversi chiacchiere a Parma, in Umbria, Campania, Basilicata; frappe a Roma, Viterbo e Ancona; cenci in Toscana; crostoli in Friuli e Trentino; galani nel Veneto; bugie in Piemonte e Liguria.

2. Castagnole

Piccole zeppole preparate con burro, zucchero, uova, buccia di limone grattugiata e lievito, fritte in olio di semi e ricoperte di zucchero a velo. Chiamate castagnole in Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Lazio, a Milano sono conosciute come “tortelli”.

3. Sanguinaccio

Crema fatta con cioccolato fondente, cacao, latte, zucchero, pezzetti di cedro, aromatizzata con cannella, rhum e vaniglia, da gustare con le Frappe, chiacchiere o cenci 🙂

4. Migliaccio

La ricetta è semplice ma non veloce: semolino, ricotta, uova, latte, zucchero, vaniglia, un pizzico di cannella, cedro e aroma di millefiori vanno mescolati lentamente sul fuoco, dopodiché il composto deve essere infornato per un’ora circa, fino ad assumere un bel colore dorato. 

5. Cicerchiata

La cicerchiata è formata da pezzetti di impasto simili ai ceci, a base di farina, buccia di limone grattugiata, burro, zucchero e mistrà fritti in olio di semi e conditi con miele e codette di zucchero colorato. Ricorda molto gli struffoli napoletani.

6. Fritole

Chi va a Venezia per assistere al suo spettacolare Carnevale, deve mangiare le fritole, frittelle di farina, uova, zucchero, uvetta, latte e rhum, che una volta cotte vengono ricoperte con zucchero semolato.



7. Arancini marchigiani

Gli arancini marchigiani sono dolcetti fritti a base di farina, olio, latte e uova. Hanno la caratteristica forma di una girandola, ottenuta arrotolando la sfoglia – precedentemente ricoperta di zucchero semolato e bucce di arancia e limone grattugiate – su se stessa e poi tagliandola a rondelle.

8. Schiacciata alla fiorentina

Si riconosce dal Giglio di Firenze che ne decora la superficie. La schiacciata (o “stiacciata”) è un morbidissimo dolce da forno a base di farina, zucchero, uova, lievito di birra, latte (o acqua), strutto e succo di arancia, che rende particolarmente profumato l’impasto.

9. Ravioli di castagne

Farciti con castagne lessate e schiacciate, cioccolato fondente e liquore, poi fritti in abbondante olio di semi, sono gustati dal 17 gennaio, il giorno che segna l’inizio del Carnevale, fino al Martedì Grasso.

10. Caragnoli

Sono tipici del Molise, queste semplici frittelle di farina, uova, latte e zucchero a forma ad elica, ottenuta avvolgendo le striscioline di impasto attorno a un bastoncino di legno. Dopo la frittura, i caragnoli vengono immersi ancora caldi nel miele.


Ecco la mia ricetta: come fare il clown a Carnevale! 🤡

Vi propongo una cosa non facile… di piuuĂą !!!
CLOWN EMOZIONALI  in chiave super divertente e colorata! Li ho chiamati cosi’ perchè ad ognuno ho collegato delle espressioni e sarĂ  un divertimento crearli con i vostri bambini.

Ingredienti

1) 4 fette di formaggio dolce
2) 4 pomodorini tondi rossi
3) foglie di insalata verde
4) foglie di insalata viola
5) un pacchetto di patatine a bastoncini
6) un pacchetto di patatine Puff (o patatine tonde) 
7) un pacchetto di carote alla Julienne 
8) 1 fetta di pane bianco 
9) 1 vasetto di patè di ulive nere oppure ulive nere denocciolate 


Procedimento

Avete provato solo ad assemblare tutti gli ingredienti?? Non c’è cosa di piĂą facile da fare soprattutto per voi mamme che lavorate e che magari la sera non avete tanto tempo per cucinare ma che volete far divertire i vostri bimbi.

Basta semplicemente prendere le fette di formaggio e su ognuna adagiare ai lati le nostre carotine alla julienne, in alto i ciuffettini di insalata con pallina di Puff per dare l’effetto cappellino.

Al centro della nostra fetta di formaggio mettere il pomodoro e con un filo sempre di carotine creare la bocca con sorrisino, con espressione perplessa, con espressione triste, con espressione di smorfia.

Dalla fetta di pane bianco ritagliare dei cerchietti su cui adagiare o l ‘uliva nera oppure con un po’ di patè dare la forma tonda per gli occhietti e per completare prendere le patatine a bastoncino ponendo al centro sempre una pallina di Puff per fare l’effetto fiocco

Quanto tempo avete impiegato??? :-p :-p 

Ecco la ricetta per fare un clown e arlecchino 🙂

Fabiana Botti
Food Designer

CONTATTAMI

Leggi anche