Home Idee per crescere Museum in a box: un progetto educativo da scoprire

Museum in a box: un progetto educativo da scoprire

by Admin
125 views
Museum in a box

 I musei, si sa, sono uno dei luoghi educativi per eccellenza. Sono come una scatola dei giochi, ma fatta di storia e di cultura. Ma quanti bambini vanno al museo? Certo, questi due anni non vanno considerati, ma prima del Covid-19, di certo non tutti gli studenti apprezzavano il valore del museo, magari lo consideravano noioso, o semplicemente non lo capiva.

Cosa è il Museum in a Box

Nasce da questa serie di considerazioni il progetto Museum in a Box, lanciato dall’omonima startup londinese. Si tratta di un dispositivo elettronico in grado di leggere informazioni direttamente dagli oggetti, che possono essere riproduzioni in miniatura di opere e reperti, ma anche schede e disegni.

Come funziona

È molto semplice, basta posizionare un oggetto sulla scatola e una voce spiegherà la storia di quell’oggetto. Semplice, versatile e portatile, questo museo è proprio come una scatola dei giochi, potete portarlo ovunque!  



Potete creare la vostra box, se siete un educatore in un piccolo museo, un insegnante, o un geologo che lavora per un grande museo con tanti visitatori, potete creare la storia personalizzando il racconto. Il kit vi guiderà nella composizione degli elementi: creare la scena, scegliere gli oggetti, digitalizzare e scrivere la storia e produrre l’audio. Voi sarete i curatori, i fotografi, gli storici e gli interpreti della storia. Il Museum in a Box, sarà completamente personalizzato.

Potete acquistarlo qui

A cosa serve

L’obiettivo è duplice: portare i musei dentro le scuole, nel caso in cui non siano fisicamente raggiungibili, e coinvolgere i più giovani in un percorso di scoperta interattivo e stimolante, che includa anche il senso del tatto e la manipolazione degli oggetti, favorendo così la comprensione e la memorizzazione delle nozioni apprese

Leggi anche

Leave a Comment