Home Fiabe per temaEmozioni Storia di una matita

Storia di una matita

by Admin
559 views
Storia di una matita

Storia di una matita inizia cosi: “A Lapo è successa una cosa davvero strana: prima il mignolo, poi tutte le dita delle mani, il viso, e infine le gambe… nel giro di una notte si è trasformato in una matita gigante, con una grande punta al posto della faccia e una al posto dei piedi! Che fare adesso? Scarabocchiando per le vie della città, Lapo piano piano capirà che cosa gli è accaduto. ​​E riuscirà a realizzare il suo sogno di diventare illustratore, anche se diversamente da come ha sempre immaginato…”

Questa è la storia di Lapo, un giovane disegnatore che cerca disperatamente lavoro, fa tanti colloqui, ma purtroppo non riesce ad ottenere risultati. Lapo pensava sempre al lavoro, non riusciva a fare diversamente, lo sognava da tanto e tanto.

Talmente tanto, che una mattina si rese conto che al posto del mignolo della mano, gli era cresciuta una matita 😲

Cercò di calmarsi e si riguardò le mani: dieci matite appuntite, una per ogni dito. 😲😲😲😲😲😲

A fine giornata la trasformazione era completa. Lapo era un’unica grande matita appuntita del tipo HB, con attaccate due matite più piccole come braccia. Non aveva più le gambe, e per spostarsi doveva saltellare. Al posto della faccia aveva una grossa punta di grafite che sembrava una cresta.

Lapo aveva bisogno di un viso con due occhi, due orecchie, una bocca, due guance e anche due sopracciglia. Allora, fece quello che sapeva fare meglio, cioè su uno degli enormi fogli che usava per disegnare, tracciò una faccia dall’espressione un po’ corrucciata. E se la appiccicò sulla punta. E disegnò altre 100 facce per tutte le occasioni.

Ormai si era completamente trasformato in una matita, ma proprio in questo momento, venne convocato per un lavoro.

Come andrà a finire, ovviamente non te lo racconto 🙂 Non si raccontano mai i finali delle storie, ma voi potreste comprare Storia di una matita.

Ti posso solo anticipare, che il racconto di Michele, è un insegnamento per i piccoli, ma soprattutto per i grandi, perchè Lapo si è trasformato in una matita nel momento in cui la sua passione è diventata la sua ossessione. Il messaggio di questa bella storia, è che bisogna inseguire i propri sogni, ma continuare ad apprezzare le piccole cose e godere dei momenti belli della vita 🙂

Scopri altri due libri scritti dallo stesso autore Michele D’Ignazio

Il secondo lavoro di Babbo Natale e Babbo Natale fa gli straordinari

Scopri la storia di una matita speciale

Storia di una matita racconta di un ragazzo grande, ma le matite sono speciali anche per i bambini. Leggi di Un regalo per le vacanze di Gianni Rodari, è la storia di una matita magica che fa i compiti al posto dei bambini. Ah e se ti va di giocare con una ricetta divertente, ecco la Ricetta dei pastelli ribelli 🙂

Leggi anche